Quest'estate non si può sprecare


Arriva BIANCA, la Biova che rende più sostenibile anche il caldo dell’estate


Finalmente arriva il caldo e, insieme, la voglia di birra fresca! BIANCA è l’ultima nata della nostra squadra contro lo spreco alimentare.

BIOVA BIANCA, è una tipologia conosciuta anche come Blanche, Wit, o Witbier. Si tratta di una birra originaria del nord Europa, Belgio e Olanda.


Nella nostra Bianca non viene utilizzato solo il malto d'orzo e il pane, ma anche il frumento (non maltato). Le proteine di quest'ultimo, insieme all'uso del lievito, spiegano il perché ha un aspetto più velato rispetto alle altre birre. In particolare, la presenza di lievito in sospensione, fa in modo che la maturazione della birra non termini una volta imbottigliata, ma continui anche dopo.


Il sapore è leggermente acidulo, fresco e agrumato, dall’amaro quasi impercettibile, birre adatte a chi non ama la nota peculiare del luppolo.

BIANCA è una birra leggera, sotto i 4 gradi alcolici, perfetta per l’estate.

Provala!


Birra Bianca. Una tradizione del nord Europa al servizio dell’innovazione alimentare.

Solo 3,8% di alcool. Leggera, fresca, profumata, con note di limonaria e scorza d’arancia, Biova Bianca è fatta con il 30% di pane recuperato dai panettieri del Piemonte e della Lombardia.


Scansionando il QR code presente sulla lattina, infatti, è possibile andare a vedere l’origine del recupero del nostro invenduto.



217 visualizzazioni2 commenti

Post recenti

Mostra tutti

PANE RECUPERATO AD OGGI

 unisciti al movimento

  • Facebook - Bianco Circle
  • LinkedIn - Bianco Circle
  • Instagram - Bianco Circle