Cerca
  • Biova Project

Biova Project insieme a Ricibo per recuperare l'invenduto dei panettieri di Genova

Biova Project sbarca in Liguria e recupera 150 kg di pane invenduto per fare 2500 l di birra.


Nasce quindi una nuova birra, con il tocco di sapidità e il gusto fantastico della tradizione di panificazione genovese. L'etichetta, che la rende perfettamente riconoscibile, parla subito del progetto che c'è dietro: “In Liguria del pane non si butta via niente”.



"Lo scopo di Biova Project è portare la buona pratica del recupero alimentare il più capillarmente possibile intorno a noi", spiegano Franco Dipietro ed Emanuela Barbano, fondatori di Biova Project.



Dopo il Progetto San Salvario e il Progetto Lago di Como, il Progetto Liguria prosegue in questa idea allargare il sistema di recupero di eccedenze alimentari e conivolge nel processo RICIBO, rete di associazioni non profit che operano sul territorio Ligure.


I volontari di RICIBO hanno recuperato l’invenduto di pane dalla loro rete di panettieri della città di Genova: 150 kg tra pane e focaccia per creare circa 7500 bottiglie da 0,33.


Parte del ricavato della vendita andrà proprio a RICIBO per finanziare altri progetti di lotta allo spreco alimentare direttamente sul territorio.



Biova Project Liguria è distribuita da Timossi Beverage.


175 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

PANE RECUPERATO AD OGGI

 unisciti al movimento

  • Facebook - Bianco Circle
  • LinkedIn - Bianco Circle
  • Instagram - Bianco Circle