insieme contro lo spreco

Dal pane invenduto dei panettieri del lago di Como, nasce Biova Bread Beer Lago di Como. Una birra artigianale che combatte lo spreco alimentare e ha un gusto unico: l’odore del pane e il sapore del sale. Questa birra è prodotta con il pane recuperato a km 0 e donato dai panettieri della Confcommercio Como.

Como perlage tryhard no shadow strappo.png

l'impegno di biova insieme a confcommercio como

L’impegno di Biova ha trovato in Confcommercio Como un grande alleato e insieme hanno dato vita ad una nuova iniziativa, che ha come obiettivo contribuire a ridurre lo spreco alimentare, rientrando in un più vasto progetto di Economia Circolare. In che modo? Dando una seconda vita al pane invenduto.

Da 150 kg di pane recuperato dalle rive del Lago di Como sono stati prodotti 2500 litri di birra (detta “cotta”), dai quali si ottengono più di 7575 bottiglie da 33 cl. Contestualmente viene risparmiato all’ambiente l’immissione di ben 1365 kg. di CO2.

il gusto del pane,

il sapore del sale

Biova Bread beer Lago di Como è ispirata alla ricetta della Kölsch (ALC. 4.7%), un grande classico con un tocco inaspettato di sale, che la rende incredibilmente bevibile. Fresca, chiara, dalla grande bevibilità. Grazie al recupero e impiego del pane, andiamo a sostituire dal 30 al 50% di malto d’orzo, permettendo un vero e proprio risparmio di materie prime e riducendo l’impatto ambientale.

imhg.png
la-birra-del-lago-di-como-dal-pane-invenduto-e-il-progetto-cres_51cea684-e262-11eb-8298-de

in distribuzione sulle rive del lago

Prodotto locale,

prodotto turistico

 

Dietro a Biova Bread Beer Lago di Como si nasconde una storia: quella del pane cha ha una seconda vita e si ripropone materializzato sulle tavole, ma anche quella dei panettieri che non vogliono vedere vanificato il loro lavoro e quello del grano, che non accetta di essere stato coltivato e poi non utilizzato.

La birra del Lago di Como non sarà distribuita dalla Grande Distribuzione, ma nelle panetterie, ristoranti, alberghi e pubblici esercizi del nostro territorio.

Il connubio tra modernità e tradizione

 

Ovviamente la birra deve essere buona, naturale, ma l’occhio vuole la sua parte! Cosa rende inconfondibile il nostro territorio in tutto il mondo? Il nostro Lago, dalla forma particolare e unica. E anche l'etichetta avrà questa funzione: portare nelle case dei turisti il ricordo del nostro Lago.

È stata pensata un’etichetta semplice, ma che rendesse omaggio anche al lavoro dei panettieri da cui è stato recuperato il pane, infatti, inquadrando il codice qr presente sull'etichetta, si trovano tutti i panifici che hanno aderito al progetto donando il loro pane.

questa birra è prodotta con il pane recuperato dai panettieri:

lotto 256.21

ogni dì di agostoni P. e F. – Mariano Comense (Co)
beretta il fornaio – Como
golosità di rigamonti Roberto & C. – Como
panificio Silvani Oliviero - Como
il Fornaio di L. e N. Corbella – Lomazzo (Co)
panificio F.lli Passalacqua – Olgiate Comasco (Co)


lotto 213.22
ogni dì di agostoni P. e F. – Mariano Comense (Co)
panificio pasticceria galli walter - dongo (Co)
golosità di rigamonti Roberto & C. – Como
panificio cattaneo – cabiate (Co)
il forno di alice – inverigo (Co)
mambretti fornaio pasticciere – inverigo (Co)
panificio vago – bregnano (Co)
panificio F.lli Passalacqua – Olgiate Comasco (Co)
il Fornaio di L. e N. Corbella
– Lomazzo (Co)

loghi-como.png

Biova Lago di Como è distribuita in esclusiva da

Fratelli Donegana - Bi.Bi.Mix - Simonetta Bevande

Senza titolo-1-01_edited_edited_edited.png
  • Instagram
  • Facebook
  • LinkedIn
  • YouTube

Sede operativa: Via Valperga Caluso 18, 10125, Torino

E-mail: ordini@biovaproject.com    Tel. e Whatsapp: 011 0364246